Mani “morbide” e mani “dure” nel blackjack

Blackjack 21Il Blackjack è il gioco preferito di tanti giocatori per tutto il mondo. Alla sua popolarità sempre crescente hanno indubbiamente contribuito le regole semplici e il basso margine della casa, uno dei più bassi tra i giochi da casinò. Tuttavia, per poter usufruire da quel basso vantaggio del banco, è importante conoscere bene il gioco e utilizzare una strategia adeguata.

Per poter determinare il tipo e il totale della tua mano, devi prima familiarizzare con il modo in cui vengono contate le carte. Il sistema delle carte nel blackjack è molto semplice e facile da ricordare e da capire. In breve, tutte le carte valgono il loro valore numerico, ad eccezione di tutte le regine, i re, i fanti e gli assi. Quest’ultimo può essere contato come uno o undici. Tutte le figure ricevono dieci punti ciascuna.

Migliori Casinò in Italia
1
Casinò Betway logo
1.000€ Bonus
  • Exclusivo: 5€ GRATIS!
  • €1.000 bonus di benvenuto
  • Ampia offerta di giochi
2
888casino logo
500€ Bonus
  • €500 bonus di benvenuto
  • €20 bonus senza deposito
  • Giochi proprietari
3
Casinò SNAI logo
1,000€ Bonus
  • €1.000 bonus di benvenuto
  • €10 bonus senza deposito
  • Piattaforma Playtech
4
StarCasinò logo
1000€ Bonus
  • €1.000 bonus di benvenuto
  • €25 bonus senza deposito
  • Oltre 500 giochi

L’altra cosa essenziale riguarda le diverse mani. Nel blackjack ci sono due tipi fondamentali di mani: mani “morbide” e mani “dure”. Conoscere questi due tipi di mani è importante perchè solo così sarai in grado di formulare la strategia corretta quando giochi la tua mano. Leggi di seguito per capire cosa sono le mani “morbide” e le mani “dure” e come giocarle.

Cosa sono le mani “morbide”

Cosa sono le mani morbideLe mani “morbide”, o anche mani “soft”, sono quelle che contengono un asso, che può essere contato come 11 senza superare il 21. Queste mani sono considerate molto vantaggiose poiché puoi regolare il loro totale, a seconda della tua situazione attuale. Se hai una mano morbida, questo significa che non puoi sballare chiedendo carta perché puoi sempre cambiare il valore dell’asso in qualsiasi momento, scegliendo tra 1 o 11.

Supponiamo di avere una mano “soft” composta da un asso, che conta come un 11, e un 6 (questa mano è anche chiamata “17 soft”). Supponiamo che il banco ha una carta forte e che tu decida di migliorare la tua mano chiedendo carta. Se ora pescassi una carta che portasse il tuo conteggio totale più alto di 21, diciamo un 7, perderesti. Tuttavia, nel caso della mano “soft”, l’asso verrà contato come 1 e non sballerai. Questo è uno dei motivi perchè l’asso è considerato la carta più potente del mazzo in quanto ti dà una grande flessibilità.

Cosa sono le mani “dure”

Cosa sono le mani dureQuando l’asso può essere contato solo come 1, perchè altrimenti il totale supererebbe 21, la mano viene chiamata una mano “dura”, o anche “difficile” o “hard”. Una mano difficile è anche quella che non contiene un asso. Queste mani sono considerate svantaggiose e molto rischiose perché quando le hai, le tue possibilità di sballare sono estremamente alte, a patto di chiedere carta. Ad esempio, se ricevi un 8 e un 9, hai un 17 “duro”. Ovviamente, questo non si applica alle mani di basso valore il cui totale è 4, 5, 6, 7 o 8, in quanto possono essere facilmente migliorate e non ci sono molti rischi. Infatti, in questi casi, è sempre meglio chiedere carta, indipendentemente dalla carta scoperta del banco.

Come giocare le mani morbide

Come giocare le mani morbidePrima o poi durante il tuo gioco di blackjack, ti verrà inevitabilmente distribuita una delle possibili combinazioni di carte che compongono una mano morbida. In effetti, le mani soft sono così comuni che il grafico della strategia di base contiene una sezione intera ad esse dedicata.

La strategia generale qui è di stare con tutte le mani che sono superiori a 18 e chiedere sempre carta su qualsiasi mano soft che è di 17 punti o meno. Quindi:

Se hai A2, A3, A4, A5, raddoppia se il banco ha 4, 5 o 6.
Se hai A6 o A7, raddoppia se il banco ha 3, 4, 5 o 6.

Non raddoppiare su nessun altro totale soft. Stare o chiedere carta a seconda del totale e della carta scoperta del banco.

Nota che stai raddoppiando la tua puntata quando il banco ha in mano le sue peggiori carte possibili. Nel caso di A2, A3, A4 e A5, metti più soldi quando speri che il banco sballi. Con A6 e A7, hai un totale abbastanza buono per avere due possibilità decenti tu stesso; potresti ricevere un 10, che manterrà il valore della tua mano, o una carta molto bassa, che migliorerà la tua mano. Qualunque cosa accada, poiché il banco mostra una carta bassa, hai ancora la possibilità che si sballi.

Raddoppiare con 13 soft e 14 soft

Il motivo per cui raddoppiate in questo caso è il fatto che il banco ha un 5 o un 6, che sono le due peggiori carte che il banco può avere. Secondo la strategia di base del blackjack, è più probabile che il banco chieda carta e ottenga un 15 o un 16. Il banco deve stare con 17 ma deve chiedere carta se ha qualcosa di più basso, quindi c’è un’ottima possibilità che il banco sballi.

Chiedere carta con 13 soft e 14 soft

Se il banco non ha le carte 5 o 6 scoperte, la strategia migliore è prendere carta. Se ottieni un 10 in questo caso, la tua mano morbida diventa semplicemente una mano dura. È probabile che il banco ti superi se non ci sono 5 o 6 carte scoperte secondo la strategia di base a lungo termine, quindi questa è la mossa migliore da fare.

Raddoppiare con 15 soft e 16 soft

La strategia di base qui è far fallire il banco. Se il banco ha in mano una carta scoperta 4, 5 o 6, è probabile che venga pescato un 10 e poi altri 10 a causa della maggiore densità di queste carte nel blackjack. In questo caso, il banco ha una probabilità maggiore di sballare, ma tale probabilità diminuisce man mano che la carta mostrata si abbassa perché ci sono più carte disponibili che impedirebbero lo sballo. È comunque più sicuro avere un 15 o un 16 soft, quindi non fa male raddoppiare e sperare in una mano migliore.

Chidedere carta con 15 soft e 16 soft

Se il banco non ha una carta scoperta 4, 5 o 6, diventa più difficile per te e non è così probabile che il banco sballi. Quindi la strategia è cercare di ottenere qualcosa di meglio. Non fa male chiedere carta poiché la mano morbida ti impedirà di sballare e non hai davvero nulla da perdere qui. Questa è matematicamente la mossa corretta per il blackjack da fare anche a lungo termine.

Raddoppiare con 17 soft

17 soft non è una cattiva mano, ma non è nemmeno una buona mano. La strategia di base del blackjack presuppone che ci siano più carte del valore di 10 nel mazzo, quindi è probabile che tu raddoppi e ottieni un’altro 10, rendendo questa mano un 17 difficile. Il fatto che dovresti raddoppiare qui diventa evidente quando il banco mostra un 3, 4, 5 o 6. Questa combinazione probabilmente farebbe sballare il banco se venissero pescati più dieci.

Chiedere carta con 17 soft

Quando il banco mostra un’altra carta, le probabilità che il banco sballi diminuiscono perché ha bisogno di stare con un 17. Con un 17 soft, non fa male chiedere carta perché non puoi sballare. La strategia di base nel blackjack dice che la mossa migliore è chiedere carta per ottenere una mano migliore quando il banco ha qualcos’altro.

Raddoppiare con 18 soft

La strategia per un 18 soft è più complicata. Quando il banco ha 3, 4, 5 o 6, le probabilità sono che alla fine sballi comunque. Il 18soft è anche una mano abbastanza decente da tenere in modo da avere due vantaggi lavorando per te, quindi è l’ideale per raddoppiare. La strategia di base è che ci sono più 10 nel mazzo di blackjack rispetto a qualsiasi altra carta, quindi ricorda sempre questo fatto.

Chiedere carta con 18 soft

Avrai voglia di prendere una carta quando la carta scoperta del banco è 9, 10 o 11 (asso). Dato che ci sono più 10 nel mazzo, il banco avrà ottime possibilità di battere un 18 in questo caso. Ricorda che un 18 soft non sballerà, quindi hai più possibilità di fare una mano migliore grazie all’asso in gioco.

Stare con 18 soft

Questa strategia non è così ovvia, ma si basa principalmente sul vantaggio matematico a lungo termine e la strategia di base del blackjack che dice che il banco probabilmente otterrà un 12, un 17 o un 18. Il 12 probabilmente sballerebbe, il 17 sarebbe battuto e il 18 risulterebbe in un pareggio. Il fatto più importante è che non perderesti la scommessa in questo caso.

Stare con 19 soft, 20 soft e 21 soft

La logica alla base di questa strategia è che 19, 20 e 21 sono mani molto potenti quindi non c’è bisogno di rischiare di chiedere carta con una mano soft come questa. Ci sono solo due carte che possono migliorare un 19 e una carta che può migliorare un 20. È più difficile per il banco battere queste mani o addirittura pareggiarle. L’obiettivo del blackjack è ottenere un ventuno. Quindi se ottieni un 21 soft, l’unica cosa che il banco potrebbe fare è pareggiare questo punteggio.

Come giocare le mani difficili

Come giocare le mani difficiliSecondo la strategia per le mani difficili, i giocatori dovrebbero sempre chiedere carta con un 8 hard o meno. D’altra parte, i giocatori dovrebbero sempre stare quando c’è un 17 hard o più alto a causa dell’alto rischio di sballare con un 10. La vera strategia per le mani difficili avviene per tutte le mani di mezzo.

I momenti migliori per raddoppiare sono quando hai un totale di 9, 10 o 11 con le tue prime due carte e speri di ricevere una carta da 10 in più per ottenere un totale davvero forte. Allo stesso tempo, idealmente il croupier dovrebbe mostrare una carta cattiva, come un 3, 4, 5 o 6. Questo raddoppia le tue possibilità di successo poiché, anche se non ricevi la carta alta che speravi, il croupier potrebbe farlo ancora.

È molto importante raddoppiare al momento giusto:

Se hai un totale di 11, raddoppia contro qualsiasi carta del croupier eccetto l’asso.

Se hai un totale di 10, raddoppia se il banco mostra 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9.

Se hai un totale di 9, raddoppia se il banco mostra 3, 4, 5, 6.

Chiedere carta con un 8 hard

Per avere 21, la carta più alta che potresti ottenere e che non to farebbe sballare sarebbe un 11. Siccome nel blackjack ci sono più carte del valore di 10, le tue possibilità di ottenere un dieci sono migliori di qualsiasi altra carta, quindi è più probabile che tu ottenga un 18, che va bene se hai un 8 duro , ma non è una mano potente.

Raddoppiare con 9 hard

La matematica mostra che il banco sballa quando ha 3, 4, 5 e 6 in mostra, mentre il giocatore ha un gioco complessivamente migliore quando raddoppia queste opportunità a lungo termine. Inoltre, quando stai giocando con un 9 duro, hai un’alta probabilità di ottenere un 19, che è una mano potente.

Chiedere carta con 9 hard

Quando il banco ha un asso o qualcosa di diverso da quello sopra, le probabilità del giocatore scendono ed è meglio accontentarsi di una carta con un 9 duro e sperare di ottenere un 19. Questa è generalmente una bella mano, ma il croupier ha migliori possibilità di pareggiarlo o meglio.

Raddoppiare con 10 hard

Siccome la strategia di base dice sempre che ci sono più 10 in gioco di qualsiasi altra carta, quando hai un 10 difficile, è probabile che ne otterrai altri 10. In questo modo potresti ottenere 20, che è una mano estremamente potente. Vuoi raddoppiare quando il banco ha qualcosa tra 2 e 9, specialmente quando ha un 7, 8 o 9 perché il banco deve stare e il giocatore vince automaticamente con il 20.

Chiedere carta con 10 hard

Quando il banco ha un asso o una carta da 10, il banco può pareggiare o addirittura battere un 20. La carta peggiore che il banco potrebbe avere è un asso perché la strategia di base dice che ci sono più 10 disponibili e che il banco ha maggiori probabilità di ottenere un blackjack. Se il banco mostra un 10, è molto meglio perché potresti semplicemente pareggiare il banco e la puntata risulterebbe in un push e la tua puntata viene restituita, il che è meglio che perderla.

Raddoppiare con 11 hard

La strategia di base del blackjack dice che un 11 duro è la mano più potente per il giocatore. Questa è una combinazione delle mani distribuite che si sommano a un totale di undici. Questo è lo stesso valore in punti di un asso. La strategia prevede che ci siano più dieci in gioco rispetto a qualsiasi altro valore in punti, quindi a questo punto hai la più alta probabilità di vincita e dovresti approfittare di un raddoppio per un 21.

Chiedere carta con 11 hard

Se il banco mostra un asso scoperto, potresti chiedere carta con questa mano. Non è garantito che otterrai un 10, quindi ci sono molte probabilità strategiche contro di te quando giochi un 11 duro con un asso del banco.

Stare con 12 hard

Se il banco ha 4, 5 o 6, la strategia di base del blackjack dice che stare è la mossa migliore a lungo termine. Un altro motivo per cui vuoi stare è che se decidi di prendere una carta, potresti finire per ottenere anche un 10 e sballare con un 22, il che è molto probabile a causa di questa stessa strategia dei 10.

Chiedere carta con 12 hard

Quando il banco ha qualcosa di altro di 4, 5 o 6, le probabilità di sballare diminuiranno fino al punto in cui ha senso chiedere carta con un 12 duro. Non è certamente la mano migliore che potresti ricevere.

Stare con 13, 14, 15 o 16 hard

Questi tipi di mani difficili sono anche peggiori da gestire rispetto a un 12 difficile perché la strategia dice che è probabile che tu ottenga un 10 quando chiedi carta e sballi con queste combinazioni. 16 hard è in realtà la peggior mano possibile di blackjack. È meglio stare quando il banco ha carte come 2,3,4,5 e 6. In questo modo puoi lasciare che il banco sballi.

Chiedere carta con 13, 14, 15 o 16 hard

Se il banco non ha delle belle carte ed è molto probabile che sballi, allora per te è meglio chiedere carta con la mano che hai. La strategia matematica del blackjack dice che questa è la cosa migliore da fare a lungo termine poiché il banco probabilmente otterrà un 17 o più a causa dell’alta densità di 10.

Stare con 17, 18, 19, 20, 21 hard

Con queste carte è meglio stare indipendentemente da ciò che ha il banco. La logica dietro questa strategia di base è il fatto che il banco deve stare su 17. Qualsiasi mano difficile che sia 17 o superiore è comunque una mano decente e la matematica mostra che è meglio stare su queste carte a lungo termine per ottenere il meglio probabilità.